AGEVOLAZIONE “RESTO AL SUD” PER IMPRESE E PROFESSIONISTI
  • 29 luglio 2019

AGEVOLAZIONE “RESTO AL SUD” PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

RICONOSCIUTA UN’AGEVOLAZIONE CHE PREVEDE L’EROGAZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER L’ACQUISTO DI DETERMINATI BENI IL CUI 35 % EROGATO A FONDO PERDUTO E L’ALTRO 65 % A TASSO ZERO.

AMBITO SOGGETTIVO: soggetti di età compresa tra i 18 ed i 45 anni, imprese individuali, società comprese le società cooperative, attività libero-professionali, che effettuano acquisti di determinati beni nelle zone assistite delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia che devono avere i seguenti requisiti:

  • Mantenere la residenza nelle predette regioni per tutta la durata del finanziamento;
  • Avere la sede legale e operativa in una delle regioni indicati dalla norma, con riferimento alle imprese, alle società e alle attività libero-professionali;
  • Non avere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento
  • Non devono risultare, nei dodici mesi precedenti la presentazione della domanda di agevolazione, titolare di partita IVA per l’esercizio di un’attività analoga a quella proposta (per i liberi professionisti)

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole e il commercio

AMBITO OGGETTIVO: Sono agevolabili le spese destinate:

  • Alla ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili
  • All’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici
  • All’avvio dell’attività

MISURA DEL CREDITO:

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • Contributo a fondo perduto: pari al 35% dell’investimento complessivo.
  • Finanziamento bancario: pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, rimborsabile in 8 anni (di cui 2 di pre-ammortamento). Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

 

“Resto al sud” è un incentivo a sportello: le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo e potranno essere presentate esclusivamente online, attraverso piattaforma informatica Invitalia accedendo al sito www.invitalia.it

Per avere ulteriori informazioni contatta:

dott.ssa Adriana ADRIANI - aadriani@studioadriani.it - Telefono 0803714575

 

Condividi su: